Il Profiteroles

Lo sapevi che in origine il profiteroles era una pietanza salata?

Secondo alcune fonti, le classiche palline del profiteroles nacquero come sfere di pane secco farcite con carne e tartufo da mangiare calde in brodo.

La stessa etimologia deriverebbe da “piccolo profitto”, perché i servi, quando i loro padroni tornavano dalle battute di caccia, li ricompensavano con delle palline di carne e di pane secco.

Ma è nel 1540 che tutto cambia. Dopo il matrimonio con il Re di Francia Enrico II, Caterina de’ Medici si trasferisce in Francia, portando con sé lo chef italiano Popelini, il quale inventò la pasta choux, cioè la base per la preparazione dei bignè. In breve tempo, le palline di bignè conquistano tutta la Francia e dal XVII secolo si diffondono in tutta Europa, acquisendo anche la classica colata di cioccolato fondente.

È così che le dolci sfere di bignè alla crema ricoperte da cioccolato fondente e accompagnate da fiocchi di panna montata, assemblate a forma piramidale, sono giunte fino ai giorni nostri.

Da noi puoi trovare il profiteroles anche in pratiche monoporzioni, perfette anche per ristoranti o strutture ricettive che vogliano offrire il senza glutine in tutta sicurezza, e anche senza lattosio!

104708698_591400294843180_1857047721828696173_o
2
IMG_1032
profiteroles 2
104872097_591400321509844_4610180936227695276_o
9929efd3-44dc-4f48-83b6-6ebb9f7e96ff